Il Grand Palace di Bangkok

Il Grande Palazzo Reale di Bangkok

Cosa vedere 30/07/2020  By  Erika Bagnato

Il magnifico e abbagliante Grand Palace è senza dubbio il punto di riferimento più famoso di Bangkok. 

È uno spettacolo imperdibile che nessuna visita alla città sarebbe completa senza.


Fu costruito nel 1782 e per 150 anni fu la dimora del re thailandese, della corte reale e della sede amministrativa del governo. Il Grand Palace di Bangkok è davvero un grande palazzo antico, che continua a stupire i visitatori con la sua splendida architettura e i suoi intricati dettagli, il che è un orgoglioso saluto alla creatività e alla maestria del popolo thailandese. Tra le sue mura c'erano anche il ministero della guerra thailandese, i dipartimenti statali e persino la zecca. Oggi, il complesso rimane il cuore spirituale del Regno thailandese. All'interno del complesso del palazzo ci sono diversi edifici impressionanti tra cui Wat Phra Kaew (Tempio del Buddha di smeraldo), che contiene il piccolo ma famoso e riverito Buddha di smeraldo che risale al 14° secolo. I re thailandesi smisero di vivere nel palazzo verso la fine del XX secolo, ma il complesso del palazzo è ancora usato per contrassegnare tutti i tipi di altri eventi cerimoniali e di buon auspicio.

Il Grand Palace di Bangkok

La struttura del palazzo

Il complesso del palazzo, come il resto dell'isola di Ratanakosin, è strutturato in modo molto simile ai palazzi di Ayutthaya, la gloriosa ex capitale del Siam, che è stata saccheggiata dai birmani. 

  • La corte esterna, vicino all'ingresso, ospitava i dipartimenti governativi in cui il re era direttamente coinvolto, come l'amministrazione civile, l'esercito e il tesoro. Il Tempio del Buddha di smeraldo si trova in un angolo di questa corte esterna.
  • La corte centrale è dove si trovavano la residenza del re e le sale utilizzate per condurre affari statali. Solo 2 sale del trono sono aperte al pubblico, ma si potranno ammirare comunque l’affascinante dettaglio delle facciate di queste imponenti strutture.
  • La corte interna è dove vivevano le consorti e le figlie reali del re. La corte interna era come una piccola città interamente popolata da donne e ragazzi di età inferiore alla pubertà. Anche se attualmente nessuna sovranità risiede nella corte interna, è ancora completamente chiusa al pubblico. Nonostante la vicinanza del Grand Palace e Wat Phra Kaew, c'è un netto contrasto di stili tra il Tempio del Buddha di Smeraldo e il design ispirato più europeo di The Grand Palace (il tetto è la principale eccezione). Altri punti salienti sono la sala Boromabiman e la sala Amarinda, la residenza originale del re Rama I e la sala della giustizia.
Il Grand Palace di Bangkok

La funzione del Palazzo al giorno d'oggi

Al giorno d'oggi, il suo interno impressionante è utilizzato per importanti occasioni cerimoniali come le incoronazioni. Contiene anche il trono antico, usato prima di quello occidentale attualmente in uso. I visitatori sono ammessi all'interno dell'ampia sala reception in stile europeo o della Grand Palace Hall (Chakri Maha Prasat). Si trova anche l'imponente Dusit Hall, considerata forse il miglior edificio architettonico in questo stile, e un museo che contiene informazioni sul restauro del Grand Palace, i modelli in scala e numerose immagini di Buddha.

Il Grand Palace di Bangkok

Come visitare il palazzo

Il Grand Palace, con il Tempio del Buddha di smeraldo, è il sito più sacro della Thailandia infatti viene applicato un rigoroso codice di abbigliamento: i visitatori devono essere adeguatamente vestiti prima di poter accedere al tempio. Gli uomini devono indossare pantaloni lunghi e camicie con le maniche e scarpe chiuse. Le donne devono essere vestite in modo altrettanto modesto: nessun abito trasparente, spalle nude e gonne corte. Se all’entrata del cancello anteriore ci si presenta vestiti in modi impropri, c'è una cabina vicino all'ingresso che può fornire vestiti per coprirsi adeguatamente e viene richiesto un deposito. 

I biglietti per il Grand Palace comprendono l'ingresso al Palazzo Vimanmek e alla Sala del trono di Abhisek Dusit.

Il Grand Palace di Bangkok

Riapertura del Grand Palace

Dopo questo lungo periodo di lockdown il Grand Palace, grazie alla certificazione SHA Amazing Thailand, ha riaperto ai visitatori a giugno ed è visitabile tutti i giorni dalle 08.30 alle 15.30. Questa certificazione serve per mitigare gli impatti della crisi da malattia COVID-19 e accelerare la ripresa nel settore dei viaggi e del turismo ed a preparare gli operatori turistici thailandesi al ritorno del turismo post covid-19.

Ad ogni modo il gabinetto thailandese ha approvato l'estensione del decreto di emergenza a livello nazionale fino al 31 luglio 2020. Secondo le direttive, si tratta della terza estensione del decreto, che è stato invocato per la prima volta il 26 marzo, con l'obiettivo di consentire alle autorità di applicare misure sul controllo delle malattie trasmissibili e consentire alla gente locale di tornare alla vita quotidiana con la nuova normalità.

Vuoi saperne di più sulle fasi di riapertura della Thailandia? Leggi l'articolo "Le fasi della riapertura Thailandese"

Il Grand Palace di Bangkok

Fonti:

In conclusione

Noi di World Explorer stiamo monitorando la situazione costantemente e, grazie ai numerosi uffici locali con cui collaboriamo, possiamo offrirvi le migliori soluzioni di viaggio in Thailandia garantendo il massimo del comfort, dell'assistenza e della sicurezza. 

 Non vedi l'ora di fare un viaggio in Thailandia? Scopri i viaggi di Asian Explorer, il tour operator italiano specialista dei viaggi nel Continente Asiatico.




Bagnato

Vuoi saperne di più su questo tema? Non esitare a contattarci!